Una pennellata 

Le parole hanno un colore. Le parole sono colore.

C’è una consistenza fatta di sapienza, di gesti che s’intrecciano con le mani e il cuore, a rendere le parole spesse:  intrise di una densità unica.

Un foglio come tela. Il domani eterno.

Il sole e il buio. Le parole per pregare e credere.

Domani, lo disegno sulle punta della dita. Appoggio la pelle dei polpastrelli sulla carta e creo nuove possibilità.

Oggi.

Ohhh!

Ah!

Sogno la primavera. I campi fioriti. Il sole sempre più giallo.

Acqua sulla pelle. Vita nuova!

Sono solo capriole. Pensieri che si avviluppano intorno ad un desiderio.

Spingo con forza. Arrivo su. In alto.

Canto con tutta la voce, anche quella immaginata.

La mia melodia s’intona al coraggio.

La vita.

Ohhhhh!