Un desiderio, un’idea che non mi abbandonava da qualche tempo: volevo un profumo particolare che non riuscivo a trovare in Italia!

Il profumo in questione è: Luctor et emergo di People of the labyrinths, stilisti olandesi che hanno uno stile particolare, un po’ naïf, sicuramente “anticonvenzionale”!

Ho scoperto l’esistenza di questa essenza nel mio peregrinare virtuale e me ne sono innamorata leggendo la composizione. Mi ha incuriosita talmente tanto che l’ho inserita nella mia wish-list “profumosa” e lì è rimasta per moltissimo tempo, finché in uno dei miei giri ad Amsterdam sono andata nella loro boutique.

È un posto fantastico, nella zona dello shopping di lusso. Un negozio molto grande, popolato da vestiti colorati e stravaganti, accessori, biancheria per la casa. Un tempio della bellezza!

Mi sono persa tra i colori e la morbidezza delle stoffe… fino a quando su un vassoio ho trovato loro: i profumi!

Avevo camminato tanto e sotto la pioggia per arrivare fin lì, ma improvvisamente, tutta la stanchezza era svanita!

Ho preso tra le mani la boccetta di Luctor et emergo, una semplice ampollina che ricorda un po’ quelle usate nei laboratori di chimica, e ho dato una spruzzata del prezioso liquido sul polso.

Resina di legno di ciliegio, cera d’api, tabacco aromatizzato alla frutta. Un profumo orientale, goloso, quasi sfacciato senza perdere in eleganza. L’odore umido dell’aria un attimo prima che venga giù la pioggia. Il fumo di una fumeria turca, il dolce sciroppo delle ciliegie sotto zucchero. La fragranza dell’infanzia e della seduzione in un unico profumo.

Un connubio insolito, stravagante, ammaliante.

Un profumo che irretisce l’anima, un vero incanto che seduce il cuore e non l’abbandona più!

Immagine

Annunci