Ciarliera, le parole croccanti le schioccavano in bocca. Serrate prima tra i denti umidi, poi libere di andare oltre i muri muti e i vicini assenti.

Rideva garrula. Archetipo femminile di oca umana. Sembrava quasi di sentire un frullio di piume. Un rumore sordo di piedi palmati. Il suono di quella risata acidula bucava anche le stelle di una notte silenziosa.

Avrei potuto schioccare le dita e far tacere il rumore. Ma a chi sarebbe tornato utile?!? Certi artifici son buoni solo per le parole che petulanti scrocchiano in bocca.

Annunci