Dimmi da dove vieni e chi ti ha reso così.

Tutti i semi piantati nella terra hanno creato una foresta impenetrabile. È impossibile scorgere il sentiero, camminiamo alla cieca e ogni giorno ci facciamo male.

Guarda i miei piedi, portano i segni delle cadute e le cicatrici delle vittorie.

Vorrei imparare la tua lingua ma non esistono scuole che possano insegnarmela.

Sono nata sulla scia di lacrimogeni e bombe carta. In un giorno di sole ho aperto gli occhi. Da un vetro ho visto cos’è la vita e quella distanza la porto sepolta nel cuore.

Dimmi chi sei.

Chiedo di chiudere il cerchio. Di trovare la fluidità di un nuovo equilibrio.

Dimmi chi sei e da dove vieni.

Annunci