Ho provato
con le mani
a toccare
il rosso
di albe acerbe.
Il cuore
è diventato
invisibile.
Nessuno giù
in strada
è più riuscito
a pronunciare
il mio nome.