Costante, fluido movimento.

Tutto ciò che mi serve

non può essere contenuto

in un frammento

di spazio cristallizzato.

Sfoglio ciò che posso

permettermi di abbandonare.

Come premio finale

l’unica fedeltà possibile,

quella a me stessa.